QUALIFICA AI NASTRI DI (RI)PARTENZA

Guanti, mascherina, strumenti di lavoro da casa e tanto distanziamento sociale. Sono queste alcune delle regole che saranno applicate per la ripresa dei corsi e degli esami per la qualifica degli installatori di sistemi radianti, che si svolgeranno in presenza. Dopo lo stop dovuto al Covid-19 il Consorzio Q-RAD per garantire a tutti i candidati una prova in sicurezza ha aderito alle Linee guida per le sessioni di esame in periodo di emergenza sanitaria realizzate da Istituto Giordano, il partner che certifica l’esito della qualifica.

Il nuovo percorso per accedere all’esame in persona per diventare installatore qualificato di sistemi radianti inizia con una serie di valutazioni preliminari circa lo stato di salute del candidato e in particolare su eventuali sintomi di infezione o contatti diretti con persone che hanno contratto il virus.

Superata questa fase di screening l’accesso vero e proprio alla sede d’esame potrà comunque regolato in base alla misurazione della temperatura corporea di tutte le persone presenti: candidati, commissari e personale del centro con una temperatura superiore a 37,5 °C non potranno entrare.

Durante la sessione di qualifica, sia nel corso delle singole prove che nei momenti di attesa dovrà poi essere costantemente mantenuta una distanza di sicurezza tra tutte le persone di almeno 1,5 metri in modo che entrambe, allungando le mani, non possano toccarsi. Tutte le figure coinvolte (candidato o personale del centro esame e i componenti della commissione d’esame) sono anche tenute a indossare mascherine di protezione e guanti. I candidati sono inoltre invitati a portarsi da casa qualunque strumento di lavoro sia necessario durante le prove e nel caso questo sia fornito dal centro d’esame dovrà essere adeguatamente disinfettato prima e dopo l’attività. La penna di cui sarà dotato il candidato dovrà essere sempre la stessa per tutte le pratiche di esame e per rispettare le misure di distanziamento sociale saranno abolite, o ridotte a un packed lunch individuale, sia le pause caffè che il break di pranzo. Il Centro esame, infine, sarà sanificato e disinfettato seguendo le linee Guida ECDC e OMS.

News pubblicata il 13/07/2020

Torna a tutte le news