FAQ

Domande generali

  • Che cos’è la qualifica di installatore di sistemi radianti?

    È un percorso formativo e professionale per qualificare, con un apposito esame, la competenza di un installatore sui sistemi radianti a pavimento, parete e soffitto.

  • Da chi è stata promossa?

    La qualifica di installatore di sistemi radianti è stata promossa dal Consorzio Q-RAD, che riunisce le principali aziende italiane del settore che ha proposto e scritto la nuova norma UNI 11741:2019 che definisce i termini della qualifica

  • Quanti livelli di qualifica ci sono?

    La qualifica di installatore di sistemi radianti prevede due livelli di certificazione: il livello base e il livello avanzato.

  • Chi può richiederla?

    Tutti gli installatori di sistemi radianti, sia ditte individuali che società, possono accedere all’esame per la qualifica di installatore di sistemi radianti sia iscrivendosi a uno dei corsi che vengono organizzati periodicamente che da privatista.

  • Come è strutturato l’esame?

    Ci sono tre prove: scritta, orale e pratica. La prima è un test a domande e risposte, la seconda serve a valutare le competenze e la terza a confermare le abilità pratiche.

  • Quanto dura il titolo di installatore qualificato?

    La qualifica di installatore di sistemi radianti dura per 3 anni al termine dei quali può essere rinnovata.

  • La qualifica degli installatori di sistemi radianti è obbligatoria?

    No, la qualifica è volontaria

  • A chi è intestato il titolo?

    La qualifica di installatore di sistemi radianti è nominativa. Nel caso di dipendenti di aziende e società il titolo è intestato all’installatore.